&noscript=1 /> Destinazione Alto Adige: la magia della diversità
 
Destinazione Alto Adige: la magia della diversità
Destinazione Alto Adige: la magia della diversità

Magia della diversità
simbiosi ricca di contrasti

Dove vuoi andare?
Quando e per quanto tempo?
qualsiasi
Tipo di alloggio e compagni di viaggio
2 adulti
Tipo di maso
Allevamento di bestiame, viticoltura o frutticoltura
Classificazione
tutte le classificazioni
1657 maso masi

Destinazione

L'Alto Adige in breve

L'Alto Adige in breve: terra di contrasti

La provincia più settentrionale d'Italia è anche una delle regioni più sfaccettate dello stivale. Per scoprire tutte le bellezze dell'Alto Adige, una sola vacanza non basta.

La provincia più settentrionale d'Italia è anche una delle regioni più sfaccettate dello stivale. Per scoprire tutte le bellezze dell'Alto Adige, una sola vacanza non basta.

La mummia del ghiaccio più antica del mondo, la malga più grande d'Europa, le Dolomiti patrimonio UNESCO, la città più piccola dell'arco alpino e il lago balneabile più caldo delle Alpi: queste sono solo alcune delle particolarità della nostra regione che affascinano i turisti che decidono di trascorrere le vacanze in un maso in Alto Adige.

 

Vacanze in maso in Alto Adige

L'unicità della regione è la caratteristica che colpisce immediatamente i turisti. Non è un territorio né del tutto italiano, né del tutto tedesco, cime innevate su ambienti esotici, edifici vincolati accanto ad architetture moderne. È tutto un mix: nella natura, nella cultura, nella cucina e nella vita quotidiana. Un mix che caratterizza la provincia altoatesina, la sua storia e i suoi 530.000 abitanti. In Alto Adige ci sono tre lingue ufficiali: tedesco, italiano e ladino. Le usanze e le tradizioni rurali vengono vissute e preservate, ma anche le innovazioni vengono promosse e incoraggiate. Lo Speck del contadino, il formaggio della malga e un bicchiere di vino rosso altoatesino fanno parte delle Marende, esattamente come un veloce "espresso", il gelato fatto in casa e l’aperitivo alla sera.

 

Storia movimentata

La storia movimentata dell'Alto Adige risale all'epoca precristiana e ha lasciato tracce in tutto il Paese. Parte dell'Impero asburgico dal 1363, l'Alto Adige fu annesso all'Italia dopo la Prima Guerra Mondiale. La sua completa autonomia, ottenuta nel 1969, è considerata oggi esemplare, così come la coesistenza armoniosa delle minoranze. Numerosi i musei, le chiese e i castelli; questi ultimi sono più di 400 e offrono ai turisti l'opportunità di approfondire la meravigliosa storia del paese e di viverla in prima persona.

 

La natura, la vera protagonista

Con i suoi 7.400 km², l'Alto Adige con il suo capoluogo, Bolzano, è una delle province più grandi d'Italia in termini di estensione. Confina a ovest con la Svizzera e a nord-est con l'Austria. Grazie alla sua posizione climaticamente privilegiata sul versante meridionale delle Alpi, l’uomo e la natura possono godere della bellezza di circa 300 giorni di sole all'anno. I frutteti e i vigneti si fondono con le fitte foreste di latifoglie e foreste miste, prima che i pascoli alpini, le cime dolomitiche e i ghiacciai si estendano ad altitudini più elevate. Il clima mite, in particolare nelle valli meridionali, favorisce una vegetazione di palme, oleandri, cipressi e viti che ricorda le regioni mediterranee. Laghi balneabili e ruscelli limpidi invitano a tuffarsi per una bella rinfrescata in estate. Chi preferisce un ambiente più alpino potrà godere del verde dei pascoli alpini e delle imponenti cime, che in Alto Adige superano la soglia dei 3.000 metri. Il re indiscusso delle Alpi è l'Ortles con i suoi 3.906 metri. In Alto Adige ci sono anche otto parchi naturali e nazionali. Non importa quale sia l’angolo di paradiso del Paese da te scelto: in una vacanza in maso in Alto Adige, la vera protagonista è la natura.

leggi di più leggi di meno

Le aree turistiche dell'Alto Adige

Sul versante meridionale delle Alpi

Dagli imponenti ghiacciai a ovest alle spettacolari cime dolomitiche a est e ai vigneti mediterranei a sud, l’Alto Adige vanta la varietà di paesaggi più colorati d’Italia.
Val Venosta

Val Venosta

Una valle caratteristica

Merano e dintorni

Merano e dintorni

Tra palme e pascoli alpini

Bolzano e dintorni

Bolzano e Dintorni

Un paesaggio ricco di contrasti

Valle Isarco

Valle Isarco

Nella valle dei sentieri

Dolomiti

Dolomiti

Le montagne pallide

Val Venosta
Merano e dintorni
Bolzano e dintorni
Valle Isarco
Dolomiti
Quiz

Quiz

Che tipo di maso sei?

Via
Gallo Rosso

Scopri quale maso fa per te. Buon divertimento!