&noscript=1 /> Vacanze in agriturismo a Rio di Pusteria Vacanze in agriturismo a Rio di Pusteria
 
Vacanze in agriturismo a Rio di Pusteria
Vacanze in agriturismo a Rio di Pusteria

Vista spettacolare

Meta di vacanze

Rio di Pusteria

Vacanze in agriturismo a Rio di Pusteria

Durante una vacanza in agriturismo a Rio di Pusteria vedrete il paese animarsi: splendidi paesaggi e tradizioni antiche, come la discesa del bestiame dai pascoli, offrono scene che sembrano uscite da un film.

Il comune mercato di Rio di Pusteria, con le sue tre frazioni di Spinga, Maranza e Valles si trova proprio all'ingresso della Val Pusteria. Il Monte Gitschberg a Maranza e lo Jochtal vicino Valles formano assieme l’area vacanze sci&malghe Rio Pusteria, nota anche come Gitschberg Jochtal.
 

Durante una vacanza in agriturismo a Rio di Pusteria vedrete il paese animarsi: splendidi paesaggi e tradizioni antiche, come la discesa del bestiame dai pascoli, offrono scene che sembrano uscite da un film.

Il comune mercato di Rio di Pusteria, con le sue tre frazioni di Spinga, Maranza e Valles si trova proprio all'ingresso della Val Pusteria. Il Monte Gitschberg a Maranza e lo Jochtal vicino Valles formano assieme l’area vacanze sci&malghe Rio Pusteria, nota anche come Gitschberg Jochtal.

 

Alt! Pedaggio!
Tra Rio di Pusteria e Vandoies troneggia la Chiusa di Rio Pusteria. Un tempo fortezza e dogana, la costruzione ha ancora oggi una storia da raccontare. Qui, all'ingresso occidentale della Val Pusteria, si trovava il confine tra le contee di Tirolo e Gorizia. Nel XIII secolo venne edificato un primo sbarramento, di cui rimangono oggi poche rovine; nel 1460 venne realizzata una nuova struttura, che è la Chiusa di Rio Pusteria che possiamo ammirare oggi.
Fino al 1500, quando grazie a Massimiliano I la Val Pusteria passò tutta sotto il controllo del Tirolo, la struttura funzionò quindi come sbarramento di confine. In seguito, la chiusa diventò una stazione di pedaggio. Un tempo la strada principale della valle attraversava il cortile interno del castello, in questo modo i viaggiatori erano costretti a pagare per passare. La lastra di granito che riportava gli importi dei dazi doganali è rimasta a testimonianza di questa attività. Se della vecchia chiusa non restano che poche tracce, la nuova può essere visitata in occasione delle visite guidate e delle manifestazioni all’aperto ch’essa ospita dalla primavera all’autunno. Del restauro e della conservazione delle rovine si occupa l’Associazione Chiusa di Rio Pusteria.


Paese alpino come set cinematografico
Una vacanza in agriturismo a Rio di Pusteria ha molto da offrire, non solo da un punto di vista storico, ma anche da un punto di vista paesaggistico. La Malga Fane a Valles è considerato il più bel villaggio di montagna dell’Alto Adige, tanto da essere servito più volte come set cinematografico. A 1739 metri sul livello del mare, i tipici fienili e le abitazioni, la chiesa e i tre rifugi offrono una scena davvero unica. Destinazione particolarmente apprezzata dalle famiglie, la Malga Fane è anche il punto di partenza per varie escursioni alle cime dei dintorni.
Appuntamento da non perdere è la Festa del Latte di Malga Fane, che si svolge ogni due anni. In questa occasione i produttori di latte dell'Alto Adige presentano le peculiarità di questo prodotto e quanto riguarda la sua lavorazione. La mungitura, la produzione del burro e del formaggio e la possibilità di degustare questi delizie offrono a tutti una giornata di festa e approfondimento. Una vacanza in appartamento o una camera a Rio di Pusteria permette di conoscere le antiche tradizioni e i tanti aspetti legati al latte, elemento di fondamentale importanza in Alto Adige. La Malga Fane, tra l’altro, è raggiungibile attraverso il Sentiero del Latte, che lungo il percorso propone tavole informative sull’argomento.

Alt! Pedaggio!
Tra Rio di Pusteria e Vandoies troneggia la Chiusa di Rio Pusteria. Un tempo fortezza e dogana, la costruzione ha ancora oggi una storia da raccontare. Qui, all'ingresso occidentale della Val Pusteria, si trovava il confine tra le contee di Tirolo e Gorizia. Nel XIII secolo venne edificato un primo sbarramento, di cui rimangono oggi poche rovine; nel 1460 venne realizzata una nuova struttura, che è la Chiusa di Rio Pusteria che possiamo ammirare oggi.
Fino al 1500, quando grazie a Massimiliano I la Val Pusteria passò tutta sotto il controllo del Tirolo, la struttura funzionò quindi come sbarramento di confine. In seguito, la chiusa diventò una stazione di pedaggio. Un tempo la strada principale della valle attraversava il cortile interno del castello, in questo modo i viaggiatori erano costretti a pagare per passare. La lastra di granito che riportava gli importi dei dazi doganali è rimasta a testimonianza di questa attività. Se della vecchia chiusa non restano che poche tracce, la nuova può essere visitata in occasione delle visite guidate e delle manifestazioni all’aperto ch’essa ospita dalla primavera all’autunno. Del restauro e della conservazione delle rovine si occupa l’Associazione Chiusa di Rio Pusteria.


Paese alpino come set cinematografico
Una vacanza in agriturismo a Rio di Pusteria ha molto da offrire, non solo da un punto di vista storico, ma anche da un punto di vista paesaggistico. La Malga Fane a Valles è considerato il più bel villaggio di montagna dell’Alto Adige, tanto da essere servito più volte come set cinematografico. A 1739 metri sul livello del mare, i tipici fienili e le abitazioni, la chiesa e i tre rifugi offrono una scena davvero unica. Destinazione particolarmente apprezzata dalle famiglie, la Malga Fane è anche il punto di partenza per varie escursioni alle cime dei dintorni.
Appuntamento da non perdere è la Festa del Latte di Malga Fane, che si svolge ogni due anni. In questa occasione i produttori di latte dell'Alto Adige presentano le peculiarità di questo prodotto e quanto riguarda la sua lavorazione. La mungitura, la produzione del burro e del formaggio e la possibilità di degustare questi delizie offrono a tutti una giornata di festa e approfondimento. Una vacanza in appartamento o una camera a Rio di Pusteria permette di conoscere le antiche tradizioni e i tanti aspetti legati al latte, elemento di fondamentale importanza in Alto Adige. La Malga Fane, tra l’altro, è raggiungibile attraverso il Sentiero del Latte, che lungo il percorso propone tavole informative sull’argomento.

leggi di più leggi di meno

Ricerca agriturismo

Vacanze in agriturismo a Rio di Pusteria

Dove vuoi andare?
Quando e per quanto tempo?
qualsiasi
Tipo di alloggio e compagni di viaggio
2 adulti
Tipo di maso
Allevamento di bestiame, viticoltura o frutticoltura
Classificazione
tutte le classificazioni
22 maso masi
Azzera il filtro
22 maso trovato masi trovati
 | 
Aignerhof flower flower flower
Fam. Peintner  | Rio di Pusteria  (Valle Isarco)
Allevamento di bestiame
Prodotti del maso: latte, speck, uova ...
Offerte contadine: aiutare nella fienagione, aiuto in stalla, sperimentare la vita di tutti i giorni al maso
4,7
"Molto buono"
(9 recensioni)
Appartamento da 56€ per notte
Zingerlehof flower flower flower
Fam. Zingerle  | Rio di Pusteria  (Valle Isarco)
Allevamento di bestiame
Prodotti del maso: latte, formaggio, burro ...
Offerte contadine: sperimentare la vita di tutti i giorni al maso
5,0
"Molto buono"
(1 recensione)
Appartamento da 75€ per notte
Mesnerhof flower flower flower
Fam. Pichler  | Rio di Pusteria  (Valle Isarco)
Allevamento di bestiame
colazione
Angolo dei prodotti: latte, formaggio, burro ...
Offerte contadine: sperimentare la vita di tutti i giorni al maso, visite alla stalla, aiutare nella fienagione ...
5,0
"Molto buono"
(3 recensioni)
Appartamento da 90€ per notte
Il risultato della tua ricerca

3 buoni motivi

Vacanze a Rio di Pusteria

Sci e avventura sui monti
l’area Gitschberg Jochtal

Le 40 rustiche baite di
Malga Fane

Paradiso per famiglie:
la Valle d’Altafossa

La festa delle mucche

A Maranza le mucche hanno un ruolo da protagoniste anche in occasione del loro ritorno a valle dai pascoli d’alta quota. A cavallo tra settembre e ottobre, quando in alta quota il freddo si fa sentire, giunge il momento di riportare le bestie al caldo delle stalle, dove potranno passare l’inverno. In questa occasione Maranza ospita una delle più spettacolari feste della transumanza, che vede le mucche decorate con ghirlande e festosi campanacci.

A Maranza le mucche hanno un ruolo da protagoniste anche in occasione del loro ritorno a valle dai pascoli d’alta quota. A cavallo tra settembre e ottobre, quando in alta quota il freddo si fa sentire, giunge il momento di riportare le bestie al caldo delle stalle, dove potranno passare l’inverno. In questa occasione Maranza ospita una delle più spettacolari feste della transumanza, che vede le mucche decorate con ghirlande e festosi campanacci.

La “mucca decana”, sfarzosamente decorata, guida per il sentiero che porta a Maranza la lunga processione di bovini, ovini e caprini, accompagnati da pastori e mandriani. Una volta in paese, ad accogliere questa festosa colonna ci sarà una vivace festa contadina, con musica e ogni sorta di specialità della cucina tirolese. Tra i piatti che si possono gustare, alcuni vengono preparati proprio per questa occasione: un motivo in più per passare una vacanza in agriturismo a Rio di Pusteria anche in questa stagione.

leggi di più leggi di meno
Gitschberg Jochtal - la tua area vacanze
Quiz

Quiz

Che tipo di maso sei?

Via
Gallo Rosso

Scopri quale maso fa per te. Buon divertimento!