In conformità con la Direttiva 2009/136 /UE, ti informiamo che questo sito Web utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, in modo da consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.

Vacanze in agriturismo a Meltina: un elegante paese di montagna

ai masi ▼
Agriturismo a Meltina
Una vacanza in agriturismo a Meltina offre interessanti escursioni alla scoperta del tempo passato. Inoltre, questo paese di montagna è il primo produttore di vini spumanti dell’Alto Adige.

Il soleggiato paese di Meltina si trova in una conca riparata sul Monzoccolo. La possibilità di intraprendere numerosi percorsi e sentieri giusto fuori dalla porta di casa, rende una vacanza in appartamento a Meltina la scelta ideale per amanti della mountain bike ed escursionisti. Circondato da pascoli, foreste di abeti e larici, quest’idilliaca isola di tranquillità si trova ad un’altitudine superiore a 1300 metri sul livello del mare. Una vacanza in agriturismo a Meltina e nelle frazioni di Salonetto, Frassineto e Vallesina offre la possibilità di entrare in un quadro meraviglioso.

Attivi nell’assoluta tranquillità: una vacanza in agriturismo a Meltina
Intorno al centro di Meltina si trovano molti piccoli borghi composti da masi e chiese nel tipico stile architettonico. I contadini vivono prevalentemente dell’allevamento del bestiame, pochi sono infatti nella zona i frutteti. La maggior parte degli appartamenti a Meltina offre ai propri ospiti prodotti freschi dell’orto di casa. Molti masi propongono passeggiate a cavallo e in carrozze tirate dai cavalli avelignesi. Il vasto altopiano del Salto è attraversato da una rete di sentieri segnalati, ideali per le escursioni con tutta la famiglia. Chi cerca percorsi più impegnativi può cimentarsi nelle ascese alle cime circostanti. Interessante la chiesa romanica di San Giacomo, che si trova su un’altura dove si presume che già in epoca preistorica vi fosse un luogo di culto. Durante l’inverno, l’altopiano del Salto offre un anello per lo sci di fondo, mentre gli amanti delle racchette da neve avranno l’imbarazzo della scelta. Chi passa una vacanza in agriturismo Meltina può avventurarsi nel percorso ad alta fune, che ha anche un settore dedicato ai bambini: corde, travi e scalette garantiscono a tutti grandi emozioni.

Un tuffo nel passato
Nel punto più alto di Meltina, al confine con la Val Sarentino, si trovano gli “Stoanerne Mandln”, centinaia di piccole torri di pietre, che assomigliano a piccoli uomini: un’attrazione imperdibile per chi sceglie di passare una vacanza in agriturismo a Meltina. In una natura incontaminata, a 2100 metri sul livello del mare, queste misteriose figure resistono qui da secoli. La loro vera origine e funzione non è chiara, ma si pensa che si tratti dell’opera di qualche pastore o viaggiatore, che li avrebbe realizzati come passatempo o segnavia. Molti dicono che in questo posto ci sia un’atmosfera mistica, che esercita una particolare attrazione sui suoi visitatori. 500 anni fa, le streghe avrebbero ballato in questo posto in onore del diavolo, lanciando a valle fulmini e saette. Alcuni documenti del tribunale, risalenti al 1540, accusano una tale Barbara Pachler di aver qui incontrato diavoli e streghe, alimentando il mistero su questo posto. Alcuni segni incisi nella pietra suggeriscono che questo antico punto di osservazione – dal quale la vista spazia attraverso le Dolomiti, fino alla Marmolada e all’Ortles – potesse essere, migliaia di anni fa, un luogo di culto celtico. Altri testimoni del tempo passato sono i fossili della cava di pietra di Meltina: resti arborei, minerali e fossili di piante datate 250 milioni di anni, principalmente di equiseto e di conifere. Le undici postazioni del museo dei fossili raccolgono questi ritrovamenti e permettono uno sguardo impressionante sulla storia geologica del Monzoccolo: una gita che emoziona grandi e piccini.

Gradite un bicchiere di spumante di Meltina?
Durante una vacanza in agriturismo a Meltina, una visita ad "Arunda", il produttore di spumante a maggior quota in Alto Adige, non può mancare. Dal 1979, in questa cantina si producono ricercati spumanti secondo il metodo classico. Ogni mercoledì alle 10, e su richiesta in altri momenti, si effettuano visite guidate allo stabilimento produttivo sotterraneo e alla cantina. Il termine della visita è col botto: la degustazione è un’occasione tutta da gustare.

Quando i crochi fioriscono
Alla fine di aprile, i prati dell’altopiano del Salto si trasformano in un mare di fiori viola e bianco. In quel periodo, a Meltina si svolge la tradizionale Festa del croco. Dopo una breve escursione si raggiunge la sede della festa, in uno scenario fatto di crochi in fiore e imponenti montagne. I costumi tradizionali della gente di Meltina, i danzatori dello Schuhplattler, la musica, le attrazioni, i dolci e i canederli rendono questa occasione veramente unica.

Tre buoni motivi per passare una vacanza a Meltina:
  • Il posto ideale per escursionisti e appassionati di mountain bike
  • Il produttore di vino spumante alla maggior altitudine di tutto l’Alto Adige
  • La suggestiva attrazione degli “Stoanerne Mandln”, i misteriosi ometti di pietra

Appartamenti e camere

Trovato per voi: 15 masi