In conformità con la Direttiva 2009/136 /UE, ti informiamo che questo sito Web utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, in modo da consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.
WEB
Back Home
Vacanze in agriturismo in L'area del Plan Corones

Vacanze in agriturismo a Plan de Corones - appartamenti e camere in Alto Adige

Una vacanza in agriturismo intorno al Plan de Corones garantisce movimento, relax e la sincera ospitalità tipica della Val Pusteria.

Città, campagna e fiume, lago e pure montagna: una vacanza in agriturismo nella regione turistica di Plan de Corones non vi farà mancare nulla. Lo shopping a Brunico o San Candido, lo sci di fondo nella Valle di Casies e ad Anterselva-Rasun, le escursioni, l'arrampicata o rafting in Valle Aurina e i musei rapidamente raggiungibili dal vostro appartamento nell'area di Plan de Corones sono gli ingredienti di una vacanza memorabile. Chi ora pensa al caos si sbaglia, perché in questo paradiso naturale ci sono anche tanti posti tranquilli. Come i masi contadini con i loro appartamenti, che offrono il punto di partenza ideale per esplorare la zona intorno al “monte di casa” di Brunico. La tradizione incontra qui la vita di città e la natura. Non per niente, la Val Pusteria è soprannominata la “valle verde”.

Vacanze in agriturismo intorno al Plan de Corones: sul tetto del mondo
Con i suoi 2275 metri di altitudine, il Plan de Corones non è solamente la più alta montagna in Val Pusteria, ma, durante tutto l'anno, è l'orgoglio di tutta la comunità che vive sulle sue pendici: in estate per l'escursionismo e in inverno per i tanti chilometri delle piste da sci, le meglio preparate della valle. Il sole e nelle giornate limpide la vista sull'Ortles sono compresi. La Val Pusteria con le laterali Valle Aurina, Valle di Casies, Valle di Anterselva e Val Badia formano un quadro davvero spettacolare. Sul pianoro in cima alla montagna si incontrano i comuni di Brunico, Marebbe, Perca e Valdaora. Il nome del monte trae origine dalla saga di Dolasilla, figlia del re dolomitico di Dolomiti Fanes: qui, secondo la leggenda, la bella principessa sarebbe stata incoronata. Meritevole di una visita è la Campana per la pace Concordia 2000, sulla cima della montagna. Dedicata a San Bernardo, protettore degli scalatori e degli sciatori, reca l'iscrizione "Donet Deus populis pacem" ovvero "Doni Dio la pace a i popoli”. Oltre che tutti i giorni a mezzogiorno, la campana suona ogniqualvolta uno stato abolisce la pena capitale o finisce una guerra. L'ultima nata tra le attrazioni di Plan de Corones è l'audace struttura del Messner Mountain Museum Corones, progettata dall'archistar Zaha Hadid.

Chi non ama la folla...
...potrà ritirarsi nei paesini più piccoli. Qui, i ritmi della vita contadina garantiscono una tranquillità senza tempo. Ogni località ha mantenuto le proprie tradizioni e ogni valle laterale della Val Pusteria ha le proprie specialità. Se volete passare una vacanza in agriturismo intorno al Plan de Corones non avete che l'imbarazzo della scelta. I masi delle varie frazioni si trovano in ampie aree verdi, l'allevamento di bestiame e l'agricoltura dominano il paesaggio. E alla sera – ancora oggi, come un tempo – ci si ritrova nelle Stube dei vecchi e dei nuovi masi contadini per stare in compagnia, chiacchierare e, magari, cantare e ballare.

Paese che vai... festa che trovi!
Un grande attrazione per gli abitanti del posto e per gli ospiti sono le tradizionali feste religiose. I "Kirschta", come sono chiamati nel dialetto locale, trovano origine negli anniversari della consacrazione delle chiese, oppure nelle ricorrenze dei santi patroni. Come quando nei mesi tra maggio e settembre si celebra il Kirschtamichl, che riunisce gli abitanti del paese e di quelli vicini. Protagonista di questa festa è il Michl, una bambola di paglia che viene issata ad un palo della cuccagna, dando origine ad uno spettacolo divertente che attira molti spettatori. Tanto più alto è il palo, tanto più orgoglioso è il villaggio. Anche oggi, come un tempo, il Michl deve essere sorvegliato tutto il giorno, in modo da non rischiare di essere rubato dai giovani dei villaggi vicini.

Le patate della Val Pusteria
Il Sud dell'Alto Adige ha il vino, mentre la Val Pusteria ha le patate. Il clima, caratterizzato da notti fredde e giorni caldi, offre, in confronto ad altre zone dell'Alto Adige, condizioni ottimali per la coltivazione delle patate pusteresi, le Puschtra Erdepfl. Durante una vacanza in agriturismo intorno al Plan de Corones potrete vedere i bassi cespugli verdi, con i loro fiori bianchi e rosa, che caratterizzano i campi durante l'estate. Nei menù di ogni ristorante, in tutte le stagioni e in tutte le varianti, le patate compaiono almeno tre volte: zuppa di patate, frittata di patate, schiacciatine di patate e gulasch di patate sono piatti da provare. A questo delizioso tubero è dedicata anche una manifestazione: la Festa delle patata pusterese, che si svolge nel mese di settembre. In questa occasione i vari locali partecipanti servono ai loro ospiti piatti a base di patate, proponendo antiche ricette e nuove creazioni. Ovviamente, la cucina pusterese offre anche molto altro, come Tirtlan e canederli pressati, i dolci Niggilan, Kniekiechlan e Strauben. I tanti altri piatti tipici della Val Pusteria possono essere gustati non solo nelle tipiche osterie contadine, ma anche in occasione delle feste paesane e nei chioschi di tutta la regione. Da sole, queste prelibatezze valgono una vacanza intorno al Plan de Corones.

Tre buoni motivi per passare una vacanza intorno a Plan de Corones: