&noscript=1 /> Vacanze in agriturismo a Varna Vacanze in agriturismo a Varna
 
Vacanze in agriturismo a Varna
Vacanze in agriturismo a Varna

La porta del Sud

Meta di vacanze

Varna

Vacanze in agriturismo a Varna

Una vacanza in agriturismo a Varna tra vino, arte e natura. Questo  comune della Valle Isarco è la regione vinicola più settentrionale prima delle Alpi.

Nei pressi della città vescovile di Bressanone, su un cono alluvionale all'imboccatura della Valle di Scaleres, sorge Varna. Il comune, che conta circa 4500 abitanti, comprende nel fondovalle il centro di Varna e la frazione di Novacella, le frazioni di Spelonca e Scaleres a monte. Il clima mite favorisce da sempre la coltivazione dell’uva e della frutta. Il paesaggio è caratterizzato da piante mediterranee, come viti e castagni, e da boschi d’abeti, prati e torrenti di montagna. Inoltre, grazie alla sua posizione lungo la strada che conduce al Brennero, la città di Varna ha una lunga storia quale luogo di villeggiatura.

Una vacanza in agriturismo a Varna tra vino, arte e natura. Questo  comune della Valle Isarco è la regione vinicola più settentrionale prima delle Alpi.

Nei pressi della città vescovile di Bressanone, su un cono alluvionale all'imboccatura della Valle di Scaleres, sorge Varna. Il comune, che conta circa 4500 abitanti, comprende nel fondovalle il centro di Varna e la frazione di Novacella, le frazioni di Spelonca e Scaleres a monte. Il clima mite favorisce da sempre la coltivazione dell’uva e della frutta. Il paesaggio è caratterizzato da piante mediterranee, come viti e castagni, e da boschi d’abeti, prati e torrenti di montagna. Inoltre, grazie alla sua posizione lungo la strada che conduce al Brennero, la città di Varna ha una lunga storia quale luogo di villeggiatura.

 

Impegnati nella tradizione
Da sempre la  strada del Brennero è un importante collegamento tra Nord e Sud. Nel Medioevo i locandieri e gli artigiani di Varna seppero sfruttare l’importante traffico che caratterizza questa via. Oltre alle famiglie nobili di Bressanone che hanno sempre trascorso le loro vacanze estive a Varna e nelle sue frazioni, la costruzione della ferrovia del Brennero, alla fine del XIX secolo, richiamò facoltosi turisti provenienti da Vienna e Monaco di Baviera, che scelsero il piccolo villaggio alpino per il clima piacevole e l'ottimo vino. Grazie a questa popolarità, il paese si arricchì di edifici imponenti, impreziositi dalle tipiche vetrate sporgenti, da merli e giardini cintati, elementi che caratterizzano oggi Varna.
A risaltare nel paesaggio del comune sono anche le rovine di Castel Salern.
Percorrendo il piacevole Sentiero Carl Toldt, che parte dal limite superiore di Varna, si raggiungono le rovine dell’antico castello, di cui rimangono le mura e il mastio. Meritevole di una visita è la chiesa parrocchiale di San Giorgio, costruita su uno sperone roccioso sopra Varna. Essa ospita un ciclo di affreschi di interesse storico, un altare barocco e una Madonna romanica.


Arte e vino
Una vacanze a Varna è un piacere per tutti i sensi. Una visita all’abbazia agostiniana di Novacella, il più grande monastero del Tirolo, che fu fondato nel 1142, permette di ammirare opere d’arte che spaziano dal romanico al rococò. La chiesa, con i famosi affreschi del soffitto, i chiostri medievali, la biblioteca con la sala principale in stile rococò, il cortile principale con il pozzo ottagonale e la cappella di San Michele, detta "Castello dell'Angelo” ed ancora, il giardino storico monastero con la voliera e la peschiera impressionano, come la cantina dell’Abbazia.
Qui, da più di 850 anni, sono prodotti gli apprezzati vini bianchi della Valle Isarco. Un bicchiere di Sylvaner, Kerner o Gewürztraminer potrà servire da accompagnamento ad una delle prelibatezze gastronomiche di Varna: gli Schalderer Krapfen.

Impegnati nella tradizione
Da sempre la  strada del Brennero è un importante collegamento tra Nord e Sud. Nel Medioevo i locandieri e gli artigiani di Varna seppero sfruttare l’importante traffico che caratterizza questa via. Oltre alle famiglie nobili di Bressanone che hanno sempre trascorso le loro vacanze estive a Varna e nelle sue frazioni, la costruzione della ferrovia del Brennero, alla fine del XIX secolo, richiamò facoltosi turisti provenienti da Vienna e Monaco di Baviera, che scelsero il piccolo villaggio alpino per il clima piacevole e l'ottimo vino. Grazie a questa popolarità, il paese si arricchì di edifici imponenti, impreziositi dalle tipiche vetrate sporgenti, da merli e giardini cintati, elementi che caratterizzano oggi Varna.
A risaltare nel paesaggio del comune sono anche le rovine di Castel Salern.
Percorrendo il piacevole Sentiero Carl Toldt, che parte dal limite superiore di Varna, si raggiungono le rovine dell’antico castello, di cui rimangono le mura e il mastio. Meritevole di una visita è la chiesa parrocchiale di San Giorgio, costruita su uno sperone roccioso sopra Varna. Essa ospita un ciclo di affreschi di interesse storico, un altare barocco e una Madonna romanica.


Arte e vino
Una vacanze a Varna è un piacere per tutti i sensi. Una visita all’abbazia agostiniana di Novacella, il più grande monastero del Tirolo, che fu fondato nel 1142, permette di ammirare opere d’arte che spaziano dal romanico al rococò. La chiesa, con i famosi affreschi del soffitto, i chiostri medievali, la biblioteca con la sala principale in stile rococò, il cortile principale con il pozzo ottagonale e la cappella di San Michele, detta "Castello dell'Angelo” ed ancora, il giardino storico monastero con la voliera e la peschiera impressionano, come la cantina dell’Abbazia.
Qui, da più di 850 anni, sono prodotti gli apprezzati vini bianchi della Valle Isarco. Un bicchiere di Sylvaner, Kerner o Gewürztraminer potrà servire da accompagnamento ad una delle prelibatezze gastronomiche di Varna: gli Schalderer Krapfen.

leggi di più leggi di meno

Ricerca agriturismo

Vacanze in agriturismo a Varna

Dove vuoi andare?
Quando e per quanto tempo?
qualsiasi
Tipo di alloggio e compagni di viaggio
2 adulti
Tipo di maso
Allevamento di bestiame, viticoltura o frutticoltura
Classificazione
tutte le classificazioni
11 maso masi
Azzera il filtro
11 maso trovato masi trovati
 | 
Seiserhof flower flower
Fam. Kerer  | Varna  (Valle Isarco)
Viticoltura
Prodotti del maso: confetture di frutta, vino
Appartamento da 55€ per notte
Blaseggerhof flower flower
Fam. Gisser  | Varna  (Valle Isarco)
Allevamento di bestiame, Frutticoltura
Bottega del maso: latte, succhi di frutta, gelato ...
Offerte contadine: visite alla stalla, visita guidata al maso
5,0
"Molto buono"
(2 recensioni)
Appartamento da 85€ per notte
Punterhof flower flower flower
Fam. Sigmund  | Varna  (Valle Isarco)
Allevamento di bestiame, Viticoltura, Orticoltura
colazione
Bottega del maso: latte, uova, confetture di frutta ...
Offerte contadine: sperimentare la vita di tutti i giorni al maso, visite alla stalla
4,8
"Molto buono"
(44 recensioni)
Appartamento da 90€ per notte
Il risultato della tua ricerca

3 buoni motivi

Vacanze a Varna

Vino e cultura nel
monastero di Novacella

Escursionismo e alpinismo
nella valle di Scaleres

Freschi e tonici
grazie al percorso Kneipp

Vivere la natura a valle...

Un appartamento o una camera a Varna offre numerose opportunità di divertimento. Nelle giornate più calde, il biotopo e le acque della zona protetta del Lago di Varna sono l’ideale.

Un appartamento o una camera a Varna offre numerose opportunità di divertimento. Nelle giornate più calde, il biotopo e le acque della zona protetta del Lago di Varna sono l’ideale.

Chi ama le passeggiate solitarie dovrebbe visitare la zona lungo il Rio di Scaleres, ancora pressoché incontaminata. Particolarmente consigliato è il Sentiero d'avventura Rio di Scaleres, che si snoda attraverso il territorio e conduce fino al più antico impianto Kneipp dell’Alto Adige. 
A fondo valle si trovano la Pista ciclabile Valle Isarco e numerosi sentieri che permettono di esplorare l’intera valle a piedi o in bicicletta.

 

...e sui monti 
Una vacanza in agriturismo a Varna, nelle frazioni di Spelonca e Scaleres, a oltre 1000 metri di altitudine, garantisce assoluta tranquillità. Dalle due frazioni sono possibili svariate escursioni: l'ascesa Spilucker Platte, che offre una vista panoramica su tutta la Valle Isarco e il Gruppo delle Odle, e il Sentiero panoramico delle erbe medicinali.
Un paradiso per climber e boulderisti è la falesia di Spelonca, che presenta diverse vie verticali e strapiombanti e una vista spettacolare sulle Dolomiti. In inverno, una pista per slittini, che inizia a Waldkofel, assicura divertimento a grandi e piccini.
Spelonca e Scaleres sono anche punti di partenza ideali per escursioni a piedi e in mountain bike nella zona delle Alpi Sarentine, ai laghetti Schrüttenseen, ad esempio, o alla malga Zirmait.
Inoltre da Varna può essere rapidamente raggiunta l’aerea escursionistica e sciistica della Plose.

leggi di più leggi di meno
Bressanone e dintorni - la tua area vacanze
Quiz

Quiz

Che tipo di maso sei?

Via
Gallo Rosso

Scopri quale maso fa per te. Buon divertimento!