&noscript=1 /> Gruppo delle Odle Val di Funes - Alto Adige Gruppo delle Odle Val di Funes - Alto Adige
 
Gruppo delle Odle: come un cinema nelle Dolomiti
Gruppo delle Odle: come un cinema nelle Dolomiti

Destinazione

Gruppo delle Odle

Gruppo delle Odle: come un cinema nelle Dolomiti

Persino chi percorre concentrato l’autostrada tra Varna e Chiusa non può fare a meno di notare, alla sua sinistra, i loro pinnacoli rocciosi: le eleganti Odle sono molto più che un celebre soggetto fotografico.

Snelli e appuntiti come aghi, i 19 massicci rocciosi del Gruppo delle Odle svettano nel cielo. Situati nel Parco Nazionale Puez-Odle, fanno da spartiacque tra la Val di Funes e la Val Gardena.
Il Sass Rigais, situato nella parte orientale della catena, raggiunge i 3.025 metri primeggiando per altezza tra quegli splendidi campanili. Lì accanto si innalzano al cielo il Sas de l’Ega, l’Odla di Valdussa, la Furchetta, il Sas de Mesdì, l'Odla di Funes, il Campanile di Funes, la Gran Fermeda e la Piccola Fermeda. A proposito, il loro nome deriva dalla parola in lingua ladina “Odles” che significa aghi. Una scelta più che azzeccata!
Le pareti delle Odle fecero da palestra al grande alpinista estremo Reinhold Messner che da bambino vi si cimentò nelle sue prime ascensioni. Non c’è da meravigliarsi dunque se oggi sono divenute delle cime molto ambite tra arrampicatori di ogni dove. La vetta del Sass Rigais è raggiungibile tramite due vie ferrate che possono essere concatenate in un solo giorno salendo da quella più impegnativa sul versante orientale e scendendo lungo la ferrata sud.
Chi preferisce stare con i piedi ben saldi per terra ha a disposizione diversi itinerari nella zona attorno al gruppo delle Odle.

Sentiero circolare 

Attorno alle Odle si snoda uno spettacolare itinerario anulare che fa tappa in diverse malghe e rifugi. Le pendenze sono contenute e la flora meravigliosa. Questo giro può anche essere suddiviso in due giorni, in quanto lungo il percorso si trovano diverse strutture che offrono anche il servizio di pernottamento.
Il tour inizia presso la malga Zannes e conduce alla malga Gampen e al rifugio Genova, per poi superare il passo Bronsoi, il giogo della croce e la forcella Mont de l'Ega e giungere sull’alpe di Cisles. Sulla via del ritorno, passata la forcella Pana ci si congiunge con il sentiero Adolf Munkel.

Gruppo delle Odle: come un cinema nelle Dolomiti

Il sentiero Adolf Munkel

Considerato uno degli itinerari più belli, il sentiero Adolf Munkel si snoda lungo le imponenti pareti nord delle Odle. Con i suoi 400 metri di dislivello e una grande varietà paesaggistica, questo percorso è ideale anche per le famiglie e permette di fare sosta in una delle numerose malghe della zona. Il giro parte dal ristoro Waldschenke a sudest di Santa Maddalena in Val di Funes. Dal parcheggio si segue per malga Brogles dapprima su un’ampia strada forestale, poi lungo il rio Brogles fino alla partenza del sentiero Adolf Munkel.
Da qui l’itinerario si snoda verso est ai piedi delle Odle in parte pianeggiante e in parte con pendenze contenute lungo il limite boschivo. Lungo il percorso si può fare sosta scendendo alla malga Casnago, alla malga Funes e alla malga Glatsch, oppure salendo alla malga Gampen.

leggi di più leggi di meno
Ricerca agriturismo
Agriturismi vicino al Gruppo delle Odle
27 maso trovato masi trovati
Ansitz Ranuihof flower flower flower flower
Fam. Runggatscher  | Funes  (Dolomiti)
Allevamento di bestiame
colazione
Angolo dei prodotti: confetture di frutta, sciroppo, spezie a base di erbe ...
Offerte contadine: sperimentare la vita di tutti i giorni al maso, visite alla stalla, visita guidata al maso
Distanza 0,4 km
Posizione sulla mappa
4,9
"Eccellente"
(27 recensione)
Camera da 128€ per notte
Unterkantiolerhof flower flower flower flower
Fam. Mantinger  | Funes  (Dolomiti)
Allevamento di bestiame
Angolo dei prodotti: latte, yogurt, formaggio ...
Offerte contadine: aiuto in stalla, visite alla stalla, visita guidata al maso ...
Distanza 0,7 km
Posizione sulla mappa
4,8
"Molto buono"
(76 recensione)
Appartamento da 109€ per notte
Oberkantiolhof flower flower flower flower
Fam. Obexer  | Funes  (Dolomiti)
Allevamento di bestiame
colazione
Angolo dei prodotti: latte, uova, confetture di frutta ...
Offerte contadine: sperimentare la vita di tutti i giorni al maso, aiuto in stalla, visite alla stalla ...
Distanza 0,8 km
Posizione sulla mappa
5,0
"Eccellente"
(71 recensione)
Camera da 136€ per notte
Appartamento da 130€ per notte
Carica altri risultati
Il risultato della tua ricerca

Gruppo delle Odle

Ulteriori informazioni

Contatto
Funes Turismo Società Cooperativa
Peterweg 10
39040 Funes
Chiuso
Orari d'apertura
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
Attrezzatura
Si consiglia di portare con sé un set da via ferrata.
Dove parcheggiare
Parcheggio a pagamento Ranui
Consigli per la sicurezza
Portare con sè attrezzatura adatta per un'escursione in montagna
Descrizione generale

Il Sass Rigais è la cima principale delle Odle e con i suoi 3025 m è assolutamente indispensabile per tutti quelli che vogliono conquistare le montagne pallide. È un’escursione per buoni camminatori con esperienza di montagna che non soffrono di vertigini, e l’uso di un’imbracatura è necessario. 

Descrizione cammino
• Tempo di percorrenza: 6 h 40 min. • Numeri dei sentieri: 28, 29 • Il punto di partenza è il parcheggio Ranui (1370 m) nelle vicinanze di S. Maddalena. Si inizia il percorso camminando continuamente in salita sul sentiero n° 28, una larga strada forestale attraverso il bosco, finché si arriva a un incrocio (1716 m). Alcuni metri a destra di questo incrocio si trova l’inizio del sentiero n° 29. Camminando sullo stretto e più ripido sentiero n° 29, si percorrono tanti tornanti e si arriva alla Forcella de Mesdi (2597 m). La vista sorprendente sulla Val di Funes merita una breve sosta. Nella Forcella de Mesdi si trova l’attacco della via ferrata che porta fino alla cima del Sass Rigais. La via ferrata è attrezzata con cavi d’acciaio e siccome ci sono tanti tratti esposti, consigliamo assolutamente di assicurarsi con un’imbracatura. Pericolo caduta massi a causa di altri alpinisti! Gli ultimi metri fino alla cima si percorrono su una cresta stretta ed esposta che non è attrezzata con un cavo d’acciaio. Arrivati sul Sass Rigais (3025 m) ci si può godere un panorama stupendo delle valli e le Dolomiti circostanti.
Descrizione d'arrivo

Val d'Isarco fino a Chiusa, da lì si prosegue nella Val di Funes fino alla S. Giovanni – Ranui (parcheggio a pagamento) 

Mezzi pubblici
Servizio pubblico da Chiusa/Bressanone fino alla fermata Ranui (da lì cammino di 5 min. fino al punto di partenza)