X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. piú informazione

Agriturismo a Campo Tures - appartamenti e camere in Alto Adige

ai masi ▼
Agriturismo a Campo Tures
Chi passa le proprie vacanze in agriturismo a Campo Tures si trova nel paradiso dei vacanzieri attivi, dove può capitare di incontrare una damigella bisognosa d’aiuto.

Il comune di Campo Tures comprende la frazione omonima e quelle di Acereto, Caminata di Tures, Molini di Tures e Riva di Tures. Il territorio include l'ampia piana di Campo Tures, attraversa i pendii a nord e giunge in alta montagna nella scarsamente popolata Val di Riva.

Le vostre vacanze escursionistiche in agriturismo a Campo Tures
A parte alcune piccole zone del fondovalle, tutta la Val di Riva è sotto tutela naturalistica; qui si trovano anche le famose cascate di Riva. Da Riva la valle si biforca: oltre la Valle dei Dossi, a nord-est, si levano i Tremila del Gruppo del Venediger, mentre la Valle di Bachertal, a sud-est, è dominata dalla Vedrette di Ries. Come potrete immaginare, questo doppio anfiteatro naturale è un paradiso per escursionisti. I sentieri nella vasta Valle dei Dossi sono particolarmente apprezzata dalle famiglie e da chi cerca escursioni poco impegnative, mentre chi desidera salire più in alto può cimentarsi con la Cima Dura oppure, in bicicletta, intraprendere il percorso ciclabile che giunge fino a Passo Gola. Qui, dalla fine della prima guerra mondiale, corre il confine austro-italiano; chi percorre in discesa il versante austriaco, arriva a St. Jakob in Defereggen, nel Tirolo Orientale. Il passo costituisce anche il confine tra il Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina e l'austriaco Parco nazionale degli Alti Tauri.

Arrivano le mucche
Fare una vacanza in agriturismo a Campo Tures, significa anche sperimentare da vicino le tradizioni contadine. La transumanza del bestiame da Riva di Tures è nota ben oltre i confini del paese. Il ritorno degli animali a fine estate è un’occasione di festa, nota come la "Kiekemma" pusterese. Dopo aver passato l’estate al fresco, a metà settembre, con l’autunno alle porte, mucche, pecore e capre vengono riportate dai pastori nelle stalle. In questa occasione gli animali sono decorati con campane, corolle e fiori. L'arrivo delle mucche è annuncia da lontano da campane di tutte le dimensioni e le tonalità, mentre nel paese curiosi e bande musicali attendono il corteo: che la festa abbia inizio! In molti paesi della Val Pusteria la "Kiekemma" è un evento speciale, per i quali le contadine preparano ogni tipo di prelibatezza della tradizione.

La contessa sfortunata
L’imponente Castello di Tures si erge su una collina rocciosa a nord-ovest di Campo Tures e sorveglia l'ingresso della Valle Aurina. La chiusa naturale che si trova sotto il castello, nota come “Klapf”, sancisce il limite geografico della Valle di Tures. Una visita alle antiche mura, non è consigliata ai più impressionabili. Se durante la visita la guida abbassa improvvisamente la voce e inizia a raccontare la storia della bella Margherita, non solo i più piccoli sentiranno un brivido lungo la schiena. Ancora oggi il suo spirito si aggira per il castello, facendolo risuonare delle sue grida. La cappella del castello con gli antichi affreschi e le numerose stanze rivestite di legno conducono i visitatori in vacanza a Campo Tures in un viaggio nei secoli passati. Il castello fu costruito intorno al 1220 dai Signori di Tures ed è considerato uno dei più importanti castelli del Medioevo.

A cielo aperto
Chi in estate sceglie per le proprie vacanze un appartamento a Campo Tures o nei suoi dintorni non deve perdere la “Stroßnkuchl”, ovvero la cucina di strada di Campo Tures. La cucina di strada del paese è considerata la madre di tutte le cucine all'aperto dell’Alto Adige. Ogni martedì, nei mesi di luglio e agosto, per le strade di Campo Tures tradizione e arte culinaria si incontrano. I cuochi dei ristoranti e delle locande cucinano sotto il cielo stellato e vari prodotti artigianali vengono messi in mostra. Come in ambito culinario, anche nel programma della manifestazione si mescolano nuovo e tradizione. Varie bande e gruppi musicali, i ballerini Schuhplattler e gli artisti di strada offrono uno spettacolo davvero vario.

Tre buoni motivi per passare una vacanza a Campo Tures:
  • Il pattinaggio e l’arrampicata su ghiaccio alle Cascate di Riva
  • La cucina di strada di Campo Tures: un imperdibile appuntamento culinario e culturale
  • Un viaggio nel Medioevo al Castello di Tures

Appartamenti e camere

Trovato per voi: 20 masi