X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. piú informazione
WEB
Back Home

Oberplattner-Hof

Artigianato contadino a Bressanone

Fam. Philipp Sagmeister
Mellaun 176
39042 Bressanone / St. Andrä
Bressanone / St. Andrä
Assortimento:
  • scodelle e piatti
  • sfere
  • frutta decorativa di legno
  • giocattoli
  • pirografia
  • lavori su richiesta

I nostri prodotti

Descrizione

Il maso “Oberplattner-Hof” si trova a 1.000 m di altitudine nel cuore di pascoli e boschi nel paesino di Mellaun, poco al di sopra della città vescovile di Bressanone. In questo maso dove è possibile anche trascorrere le vacanze, ci sono mucche, galline e tanti animali da accarezzare. Quasi tutto ciò che c’è di legno in casa è stato realizzato a mano dal contadino Philipp Sagmeister nella sua falegnameria. Con la stessa passione che dedica al suo tornio, il contadino colleziona anche antichi oggetti che testimoniano della vita dei contadini di un tempo.

Artigianato

Le abili mani di Philipp Sagmeister hanno molto da raccontare. Sono stati tanti gli esperimenti e i tentativi negli ultimi 30 anni, da quando, quattordicenne, si sedette per la prima volta al tornio. “Spesso sembra facile, ma c’è dietro tanto lavoro”, racconta il falegname diplomato. Un esempio lampante è la tecnica della lavorazione a filo, con cui si possono realizzare le opere d’arte più minuziose. Il lavoro al tornio, lo strumento di lavoro più importante nell’officina di Sagmeister, richiede altissima precisione e una mano ferma. “Tante idee nascono durante il lavoro”, afferma il tornitore artistico. “Il mio obiettivo è quello di estrarre da ogni pezzo di legno la sua naturale bellezza.”

Processo di lavorazione: legno

Sagmeister sa come sfruttare il materiale legno e le sue proprietà con maestria. Infatti, non tutti i legni sono altrettanto buoni per essere torniti. Il contadino ama lavorare i legni di pino cembro, molto profumato, di melo o di ciliegio. Gli ultimi due possono essere utilizzati anche per la lavorazione con legno bagnato. Dopo l’asciugatura delle opere si possono delineare delle deformazioni interessanti e delle crepe e fenditure particolari nel legno. “Il legno è in movimento e per questo è tanto caratteristico”, afferma l’entusiasta tornitore. “Con il tempo si apprezzano le cose che non sono troppo lineari”. Magnifici oggetti d’uso comune, come ciotole di legno e piatti fanno parte delle opere tornite presso il maso “Oberplattner-Hof”, tanto quanto oggetti decorativi artistici.

Il contadino ha bisogno di una mano salda anche per un’altra sua grande passione, la pirografia, antichissima arte popolare che consiste nel decorare e plasmare il legno con una fonte di calore. Con una punta arroventata l’artista incide un motivo unendo con maestria tratti e punti. Con il pirografo è importante non incidere né troppo né troppo poco. E anche in questo caso, non tutti i legni sono adatti a questa lavorazione. La pirografia risalta meglio su legni chiari e morbidi. “Si tratta di un’arte dell’antica tradizione contadina”, ci spiega l’autodidatta, “e oggi viene utilizzata soprattutto per regali personalizzati”. Tratto dopo tratto e punto dopo punto, con tanta pazienza, vengono immortalati dei ricordi nel legno.

Processo di lavorazione: legno

Sagmeister sa come sfruttare il materiale legno e le sue proprietà con maestria. Infatti, non tutti i legni sono altrettanto buoni per essere torniti. Il contadino ama lavorare i legni di pino cembro, molto profumato, di melo o di ciliegio. Gli ultimi due possono essere utilizzati anche per la lavorazione con legno bagnato. Dopo l’asciugatura delle opere si possono delineare delle deformazioni interessanti e delle crepe e fenditure particolari nel legno. “Il legno è in movimento e per questo è tanto caratteristico”, afferma l’entusiasta tornitore. “Con il tempo si apprezzano le cose che non sono troppo lineari”. Magnifici oggetti d’uso comune, come ciotole di legno e piatti fanno parte delle opere tornite presso il maso “Oberplattner-Hof”, tanto quanto oggetti decorativi artistici.



Il contadino ha bisogno di una mano salda anche per un’altra sua grande passione, la pirografia, antichissima arte popolare che consiste nel decorare e plasmare il legno con una fonte di calore. Con una punta arroventata l’artista incide un motivo unendo con maestria tratti e punti. Con il pirografo è importante non incidere né troppo né troppo poco. E anche in questo caso, non tutti i legni sono adatti a questa lavorazione. La pirografia risalta meglio su legni chiari e morbidi. “Si tratta di un’arte dell’antica tradizione contadina”, ci spiega l’autodidatta, “e oggi viene utilizzata soprattutto per regali personalizzati”. Tratto dopo tratto e punto dopo punto, con tanta pazienza, vengono immortalati dei ricordi nel legno.

Processo di lavorazione: legno

Sagmeister sa come sfruttare il materiale legno e le sue proprietà con maestria. Infatti, non tutti i legni sono altrettanto buoni per essere torniti. Il contadino ama lavorare i legni di pino cembro, molto profumato, di melo o di ciliegio. Gli ultimi due possono essere utilizzati anche per la lavorazione con legno bagnato. Dopo l’asciugatura delle opere si possono delineare delle deformazioni interessanti e delle crepe e fenditure particolari nel legno. “Il legno è in movimento e per questo è tanto caratteristico”, afferma l’entusiasta tornitore. “Con il tempo si apprezzano le cose che non sono troppo lineari”. Magnifici oggetti d’uso comune, come ciotole di legno e piatti fanno parte delle opere tornite presso il maso “Oberplattner-Hof”, tanto quanto oggetti decorativi artistici.





Il contadino ha bisogno di una mano salda anche per un’altra sua grande passione, la pirografia, antichissima arte popolare che consiste nel decorare e plasmare il legno con una fonte di calore. Con una punta arroventata l’artista incide un motivo unendo con maestria tratti e punti. Con il pirografo è importante non incidere né troppo né troppo poco. E anche in questo caso, non tutti i legni sono adatti a questa lavorazione. La pirografia risalta meglio su legni chiari e morbidi. “Si tratta di un’arte dell’antica tradizione contadina”, ci spiega l’autodidatta, “e oggi viene utilizzata soprattutto per regali personalizzati”. Tratto dopo tratto e punto dopo punto, con tanta pazienza, vengono immortalati dei ricordi nel legno.

Arrivo

Da Bressanone andare in direzione St. Andrä (Plose). Dopo circa 6 km svoltare a destra in direzione Mellaun. Proseguire per circa 1,5 km fi no a raggiungere una piccola strada che svolta a destra (indicazione “Oberplattner”) e che conduce al maso.

Richiesta

Messaggio*
Titolo
*  
Nome*
Cognome*
Via
CAP
Città
Stato*
E-mail*
Telefono
* Spazi obbligatori
inviare