X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. piú informazione

Agriturismo a Prato allo Stelvio - appartamenti e camere in Alto Adige

ai masi ▼
Agriturismo a Prato allo Stelvio
Una vacanza in agriturismo a Prato allo Stelvio vi offre un ambiente naturale intatto, un paese vivace e un patrimonio di tradizioni che si conserva immutato.

Il nome Prato allo Stelvio non vi confonda, la vostra vacanza in agriturismo non sarà sul secondo passo più alto delle Alpi, a 2.757 metri sul livello del mare, ma all’inizio della strada che conduce al passo, a circa 880 metri di altitudine. Il comune di Prato allo Stelvio si trova nell’Alta Val Venosta. Il suo territorio rientra, per buona parte, nell’area del Parco Nazionale dello Stelvio. Il paese è attraversato dal Rio Solda, affluente del fiume Adige. Il comune comprende le due frazioni di Agume e Montechiaro, quest’ultima nota per le rovine dell’omonimo castello.

Vacanze in agriturismo a Prato allo Stelvio: l’evoluzione dell’agricoltura
L’allevamento di bestiame vanta a Prato allo Stelvio una lunga tradizione. Come tuttavia in molti altri paesi della Val Venosta, dalla seconda metà del 900 si è sempre più diffusa la frutticoltura. Potrete dunque scegliere se passare la vostra vacanza in agriturismo a Prato allo Stelvio accompagnati dal suono dei campanacci oppure circondati dai frutteti. In questo ridente comune, oltre ad albicocche, mele, lamponi e pere, si coltivano vari ortaggi: patate, cavolfiori, cavoli cappucci, carote e barbabietole trovano qui terreno fertilissimo.

Il Parco Nazionale dello Stelvio: un tempio della natura
Durante la vostra vacanza in appartamento a Prato allo Stelvio non fatevi mancare una giornata per scoprire il Parco Nazionale dello Stelvio. Grazie alle visite guidate potrete ammirare lo spettacolo naturale della seconda più grande area protetta delle Alpi: 130.000 ettari di ambiente incontaminato. Punto più alto del parco e allo stesso tempo di tutto l’Alto Adige, l’Ortles, con i suoi 3.905 metri, svetta nel cielo. Proprio nel centro di Prato allo Stelvio si trova il centro visite del Parco Nazionale dello Stelvio, l’aquaprad. Il museo è dedicato al tema dell'acqua e, attraverso il suo percorso, conduce i visitatori alla scoperta dei pesci che vivono nei fiumi e laghi della zona. Una visita di grande suggestione per grandi e piccini!

Il biotopo Prader Sand: divertimento e pesca all’aria aperta
Il Prader Sand è una delle ultime zone fluviali paludose rimaste in Alto Adige e si è formata lungo il Rio Solda, prima che questo si immetta nell’Adige. Quest’area protetta si caratterizza per la particolare vegetazione e la varietà della fauna che la abitano. Essa offre rifugio a molte specie a rischio, ma è aperta al pubblico come area di divertimento. Diversi sentieri naturalistici conducono attraverso questa zona alluvionale fino ai laghetti dei pescatori. Le famiglie con bambini che trascorrono le loro vacanze in agriturismo a Prato allo Stelvio potranno sperimentare al Prader Sand la scoperta di un ambiente unico ed incontaminato.

Vivete in prima persona la tradizione
Un appartamento a Prato allo Stelvio è l’ideale per vivere le varie festività che scandiscono il trascorrere dell’anno. Tra queste, lo Zusslrennen, la “corsa degli Zussl”, è l’occasione più attesa dall’intera comunità. Il Giovedì Grasso una folle parata di uomini vestiti di bianco e cinti da grossi campanacci attraversa rumorosamente il paese. Attenti, gli Zussl cercano sempre di trascinare gli spettatori nella più vicina locanda, per farsi offrire da bere! Se rifiuterete l’invito, verrete sfidati ad una gara di corsa: badate di vincere, altrimenti non potrete più rifiutare loro un brindisi. La festa ha origine nei riti di fertilità pre-cristiani e servirebbe a cacciare l’inverno, risvegliando il grano, affinché cresca abbondante.

Tre buoni motivi per passare una vacanza in agriturismo a Prato allo Stelvio:
  • Tradizioni sempre vive: Zusslrennen, Klosn, Scheibenschlagen
  • Un giorno all’anno la strada dello Stelvio è riservata ai ciclisti
  • Numerose chiese di interesse storico-artistico